Patrocinio a Spese dello Stato

L’Avv. Castelli è iscritto alle liste dei difensori abilitati al PATROCINIO A SPESE DELLO STATO, tenuto presso l’Ordine degli Avvocati di Milano.

L’istituto, in applicazione del dettato costituzionale previsto dall’articolo 24 della Carta Costituzionale, fornisce ai “non abbienti” i mezzi per agire e difendersi davanti a ogni giurisdizione.

Con il Decreto del Ministero della Giustizia del 1^ aprile 2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.169 del 23 luglio 2014, l’importo  indicato all’articolo 76,  comma  1,  del Decreto del Presidente  della  Repubblica  n.  115/2002 (Testo Unico Spese di Giustizia), e’  aggiornato  in  euro 11.369,24 (undicimilatrecentosessantanove/24), aumentato, ai sensi dell’articolo 92 del medesimo Decreto n. 115/2002, di euro 1.032,91 (milletrentadue/91) per ognuno dei familiari conviventi.

Ai fini dell’ammissione all’istituto del Patrocinio a spese dello Stato, il richiedente deve fare riferimento al proprio reddito imponibile ai fini dell’imposta personale sul reddito, come previsto dall’articolo 76 della normativa.

In materia civile e amministrativa, la domanda deve essere presentata all’Ufficio Patrocinio dell’Ordine degli Avvocati.

In materia penale, la domanda deve essere presentata nella cancelleria dell’Autorità procedente.